L’escursione naturalistica si dividerà in due parti, prima la salita sul Monte Lega e poi, l’anello delle stesso passando dal versante italiano a quello francese.

Questa montagna tra la Val Nervia e la Val Roja è una delle più significative e importanti, sia dal punto di vista naturalistico che storico!!!
Sul Monte Lega infatti troviamo delle postazioni fortificate del Vallo Alpino e un pittoresco osservatorio posto a guardia del versante francese; da qui è possibile ammirare uno dei più suggestivi e “selvaggi” panorami delle Alpi Marittime Francesi.

Naturalisticamente parlando si può subito notare una marcanta differenza tra il versante italiano (Passo Muratone, Passo del Corvo) e il versante francese; nel primo prevale una vegetazione termofila, roverelle, carpini neri, nocciole, e numerose ginestre, il secondo versante, decisamente più ombreggiato, è invece il regno dell’abete bianco e, nei tratti meglio esposti, del pino silvestre.

Ricchissima l’avifauna, soprattutto gracchi corallini e alpini e  corvi imperiali, che danno il nome all’omonimo passo.

Non dobbiamo trascurare il magnifico panorama che avremo delle montagne che ci circondano, con le punte ancora coperte dall’ultima neve!!!

Informazioni tecniche e logistiche

Ritrovo: ore  9,00 al Passo del Gouta (Im)
Durata: 5 ore – Dislivello: 400  metri circa – Difficoltà:  E

Quota di partecipazione: euro 10,00 – gratuita per i ragazzi al di sotto dei quindici anni

La quota comprende: escursione guidata con guida ambientale escursionistica associata AIGAE.

Equipaggiamento consigliato: scarponcini da trekking, pantaloni lunghi, pile o maglione, giacca a vento o cerata, guanti, acqua, pranzo al sacco.

Iscrizione: obbligatoria entro le ore 20,00 del 14 maggio 2016

Informazioni ed iscrizioni: Guida Ambientale Escursionistica AIGAE Rosso Marco

Cell 0039 3387718703

Marco Rosso