Sabato 01 maggio andremo a ricercare le origini teglia antichi Liguri là dove eressero uno dei più famosi castellari presenti sul territorio, sul Monte Follia (1031 m). Percorreremo un itinerario ad anello lungo le antiche mulattiere che risalivano i crinali del Monte Faudo verso la valle Argentina e la via Marenca in un susseguirsi di antichi coltivi, boschi e praterie che ci regaleranno paesaggi mozzafiato sulla riviera di ponente.

INFORMAZIONI TECNICHE E LOGISTICHE

Ritrovo: ore 09.30 cappella di Santa Brigida – Dolcedo (IM)  (Vedi mappa)

Partenza dell’escursione: cappella di Santa Brigida – Dolcedo (IM)

Distanza: 12 Km – Dislivello +/- 500 m – Durata: 5 ore –  Difficoltà: E

Difficoltà : E – il percorso è fattibile da chiunque in normali condizioni fisiche dotato in un equipaggiamento adeguato.

Iscrizione: l’iscrizione è obbligatoria entro le ore 20.00 di venerdì 30 aprile.

Numero massimo di partecipanti: 20 persone

Quota di partecipazione: 10€ a persona (bambini e ragazzi gratis fino a 15 anni)

La quota comprende: l’accompagnamento di guida ambientale ed escursionistica iscritta ad AIGAE

Equipaggiamento consigliato: scarpe o scarponcini da trekking, abbigliamento tecnico traspirante a strati, bastoni da trekking, giacca a vento, cappello o bandana, buona scorta d’acqua (almeno 1 litro). Pranzo al sacco.

Dotazioni di sicurezza obbligatorie: mascherine protettiva omologata CE (almeno 2), gel idroalcolico omologato CE

Informazioni ed iscrizioni: GAE Luca Patelli +39 347 6006939

Per partecipare all’escursione è obbligatorio prendere visione e accettare il regolamento di escursione che puoi leggere cliccando qui